Siti di immersione Malta

Grazie ad OK Diving Malta puoi scoprire i luoghi di immersione più interessanti delle isole di Malta, Gozo e Comino, e sempre con la miglior compagnia. È possibile scoprire relitti sommersi, grotte, scogliere e baie piene di vita.

Abbiamo preparato una selezione dei più famosi siti di immersione nell’arcipelago. Scegli i luoghi che ti piacciono e facci sapere quando verrai a trovarci.

Buon divertimento!

Cirkewwa

Cirkewwa è probabilmente uno dei siti di immersione più popolari a Malta, ed e´situato sul lato nord-ovest dell’isola. Perfettamente attrezzato per i subacquei, il sito offre relitti sommersi, archi, piccole caverne e gallerie.

Siti di immersione
Siti di immersione

Rozi (30-35 Meters)

Questa barca è un rimorchiatore di 40 m. Fu costruito a Bristol, in Inghilterra, nel 1958. Il suo nome originale fu cambiato in Rozi Rossgarth quando fu acquistato da Tug Malta. La profondità massima di questa immersione è di 36 metri. Fu deliberatamente affondato nel 1992 come attrazione sottomarina per i subacquei. Il Rozi poggia a 36 metri di profondità sul fondo sabbioso e si e´mantenuto in perfette condizioni, tranne i motori e l’elica. Questo è uno dei siti di immersione più popolari nelle isole maltesi, dove c’è molto da vedere ed esplorare. Il relitto è circondato da migliaia di pesci, tra cui cernie, pesci scorpione, barracuda, donzelle, nudibranchi, murene e occasionalmente razze.

P-29 (30-35 Meters)

Il P-29 chiamato Boltenhagen è una motovedetta che poggia a 35 metri di profondità a Cirkewwa. Kondor 29 è un modello progettato e costruito nel 1960 a Peenewerft Wolgast, Germania dell’Est, ed è lungo 52 metri e ha un peso di 360 tonnellate. Originariamente utilizzato come dragamine, era anche usato per controllare la pesca sul confine della Repubblica federale di Germania. Dal 1997 al 2004, la motovedetta ha lavorato sotto il governo maltese, partecipando a operazioni di ricerca e soccorso, nonché alla protezione della pesca. Nel settembre 2005, il P-29 è stato venduto all’Autorità Turistica di Malta per il suo affondamento come attrazione turistica per i subacquei. Dopo due anni di preparativi,  la nave e´stata affondata in tutta sicurezza il 14 agosto 2007.

Siti di immersione
Siti di immersione

Arco e Madonna (15-20 Metri)

Situato nel nord dell’isola, questo posto sono stati a lungo  i siti di immersione preferiti dei subacquei locali, principalmente a causa della sua spettacolare caduta di diciotto metri. C’è un bellissimo arco e numerose grotte. L’arco è una caverna che ha un grande buco nella parte superiore, creando uno stretto ponte di roccia dove i sub possono facilmente accedere dal basso.

È un sito altamente raccomandato per la fotografia subacquea. Il subacqueo può entrare in piccoli tunnel, archi attorno alla barriera corallina e c’è un enorme muro che va dai 5 ai 30 metri.

La vergine “La Madonna” riposa su una delle piccole grotte, che è diventata un santuario per i subacquei.

Zurrieq

Situato nel sud-ovest dell’isola, questo piccolo villaggio di pescatori è diventato una delle principali attrazioni turistiche di Malta. Da lì c’è la possibilità di visitare la famosa “Grotta Azzurra”, un arco naturale di roccia alto circa 20 metri, che può essere esplorato in barca dalla piccola città. È anche uno dei siti di immersione più famosi per i subacquei, dato che sul fondo marino giace uno dei relitti più spettacolari dell’isola, “Um el Faroud”. C’è anche la possibilità di visitare la barriera corallina nella stretta valle di Zurrieq.

Siti di immersione
Siti di immersione

Um El Faroud (30-35 Meters)

Questo naufragio è sicuramente uno dei più impressionanti dell’isola. Chiamato “Um el Faroud”, che significa la madre del Faroud. La petroliera fu affondata nel settembre 1998 dopo un’esplosione nella grande baia di La Valletta, che uccise nove operai durante la manutenzione. Le sue 3147 tonnellate poggiano su un fondale marino alla profondita´ di circa 30 metri ed essendo così vicino alla riva,l’accesso e’ molto facile. Le dimensioni della petroliera sono di 110 metri di lunghezza e 16 metri di larghezza. In generale, è circondato da migliaia di pesci, tra i quali si possono trovare occasionalmente cernie, scorfani, barracuda, donzelle, nudibranchi, murene, razze e pesci balestra. Sicuramente, questo è uno dei siti di immersione da non perdere!

Popeye Village

Popeye è una città che si trova al confine del comune di Mellieha, nel nord dell’isola. Nello specifico si trova sulla costa occidentale in una graziosa piccola baia, è chiamata “baia di ancoraggio” a causa della grande ancora che si trova nel mezzo della baia.

Qui troverai lo scenario che è stato costruito per il famoso film musicale POPEYE, negli anni ’80.

Siti di immersione
Siti di immersione

Reef & Caves (10-30 Meters)

La barriera corallina di Zurrieq è caratterizzata dalla sua stretta vallata, larga solo 15 metri e raggiunge i 20 o più metri di profondità, in mare aperto fino a 30 metri di profondità. C’è una parete verticale su entrambi i lati est ed ovest. È possibile trovare formazioni di grotte dai 25 ai 30 metri o più profonde.

Anchor Bay Cave (10-20 Meters)

L’accesso al mare è da un molo. Il fondo si inclina gradualmente fino a una profondità di 20 metri. Il fondale marino è coperto di grandi rocce con interessanti nicchie e curiose formazioni. Lì, polpi, cernie e pesci si nascondono tra le rocce. A circa 150 metri dalla baia, c’è una grande grotta. Il fondo della grotta si trova a una profondità compresa tra 5 e solo un paio di metri, i subacquei possono facilmente risalire sulla superficie interna ed ammirare il tetto a cupola, ricco di alghe rosse. Un po ‘oltre la caverna, c’è una grande finestra in cima a una sporgenza rocciosa. Ad ogni modo, di solito si possono vedere pesci pappagallo, cernie di taglia media, murene, passere di mare e, occasionalmente, razze.

Siti di immersione
Siti di immersione

Anchor Bay Reef (10-20 Meters)

La barriera corallina di Anchor Bay è caratterizzata da numerosi corridoi labirintici e numerosi blocchi di roccia, che rendono questo sito di immersione peculiare di questa zona. Molto interessante per la fotografia subacquea, si possono trovare interessanti giochi di alghe e luce, piccoli passaggi e gallerie dove passare.

L'Ahrax Cave (10-20 Meters)

Questo sito di immersione è uno dei meno affollati, ma non percio’ meno spettacolare. Situata a nord-est dell’isola di Malta, questa bellissima baia, con acque cristalline e poco profonde, sfocia nello stretto tra Malta e Comino. Accesso diretto dalla spiaggia. Il percorso inizia dalle acque poco profonde della baia fino al punto più settentrionale, dove la piattaforma cade su un muro verticale da 6 a più di 20 metri.

Dopo aver aggirato la caverna, troviamo il tunnel che conduce al grande pozzo e alla sua laguna interna che si trova in questo sito di immersione chiamato L’Ahrax Point.

Siti di immersione
Siti di immersione

Ghar Lapsi Caves (10-20 Meters)

Nella lingua maltese “ghar” significa caverna. Ghar Lapsi è un villaggio di pescatori sulla costa meridionale. L’accesso all’acqua è facile. C’è una baia abbastanza chiusa con acque calme, da dove si sviluppano una serie di grotte sottomarine poco profonde che ricevono la luce solare da numerose aperture. L’area di Ghar Lapsi non ha più di 15-20 metri di profondità e c’è una vasta area di barriera, dove si trova la maggior parte della fauna marina tipica del Mediterraneo. È un sito molto spettacolare e la visibilità è generalmente più di 20 metri come nel resto dell’isola.

È un ottimo posto per trovare le razze in una zona di fondo sabbioso abbastanza ampia a destra delle grotte.

Imperial Eagle (30-40 Meters)

L’Imperial Eagle era uno dei traghetti che collegavano Malta e Gozo. Il relitto si trova su un fondale sabbioso ad una profondità di 40 metri e si trova a soli 300 metri a nord-ovest di Qawra, proprio accanto a dove si trova il nostro centro immersioni. Vicino alla barca possiamo trovare la statua di Gesù Cristo. Questa statua di 13 tonnellate fu trasferita qui nel maggio del 2000. Originariamente affondò vicino all’isola di St. Paul e fu benedetta da Papa Giovanni Paolo nel 1990 per proteggere i pescatori di Malta.

Siti di immersione
beaufighter

The Bristol Beaufighter (40 Metres)

Questo aereo della Seconda Guerra Mondiale fu uno dei 9 dei 272 Squadron Beaufighters. Insieme ad altri 9 del 39 squadrone facevano parte di un’operazione di torpediniere durante la guerra. Il 17 marzo 1943 l’unità, realizzando pratiche di addestramento, andò in trivella e finì per rompere uno dei suoi motori. Fortunatamente, il pilota e il suo compagno sono sopravvissuti all’incidente, salvandosi la vita grazie ad un atterraggio di emergenza. Successivamente sono stati salvati da una barca da pesca.

Valletta, HMS Maori (10-15 Meters)

HMS Maori è un naufragio della seconda guerra mondiale situato nella baia di St. Elmo, vicino alla città di La Valletta. HMS Maori fu varato  nel 1937 e partecipo’ a svariate azioni militari nel Mediterraneo, quali la campagna norvegese, i convogli dell’Atlantico e del Mare del Nord. Il 12 febbraio 1942 fu ormeggiato all’entrata di Dockyard Creek, quando ricevette un colpo diretto nella sua sala macchine. Successivamente, è stato affondato nella parte inferiore della baia di St. Elmo, su di un fondo sabbioso ad una profondità di circa 18 metri. Le loro armi furono rimosse e la prua e la poppa furono perse, tuttavia una parte del ponte sopraelevato è ancora lì. Sebbene pieno di sedimenti, ci sono molti tipi diversi di pesci e altre creature tra i resti.

Siti di immersione
Siti di immersione

Exiles, TUG 2 (20 Meters)

Il Tug 2 è stato affondato solo pochi anni fa e poggia su un fondo sabbioso ad una profondità di 20 metri. Si trova a circa 200 metri dalla riva, è possibile arrivarci dalla spiaggia. Anche se è sott’acqua solo dal 2013, il rimorchiatore accoglie una fauna marina molto ricca. Dalle spugne, la varietà della flora a molti tipi di piccoli pesci di barriera e persino i nudibranchi già hanno colonizzato il relitto. Il pesce di grosse dimensioni non è ancora molto abbondante ma si stanno lentamente avvicinando al relitto per cacciare qualche pesce di taglia minore. Si possono trovare ricciole, dentici o piccole cernie. È inoltre possibile trovare murene, polpi e seppie attorno alla barriera rocciosa vicino alla nave affondata.

Comino

L’isola di Comino si trova tra Malta e Gozo. Questa piccola isola è quasi disabitata, vive solo una famiglia e puoi trovare alcuni clienti e lo staff di un piccolo hotel. Offre diversi siti di immersione intorno all’isola. In generale, le immersioni sono poco profonde e con acque cristalline, è anche possibile immergersi nelle caverne e persino in una nave affondata. Comino è famosa per la famosa laguna blu con la piccola spiaggia di sabbia bianca.

Siti di immersione
Siti di immersione

St. Maria Caves (15 Meters)

Le grotte di Santa María si trovano sulla costa nord-est della piccola isola. Una piccola baia a soli 15 metri di profondità offre la possibilità di penetrare in formazioni di caverne, due delle quali possono essere attraversate da una parte all’altra grazie ad un tunnel. Interessante anche un numerso banco di occhiate qui residente. Altamente raccomandato per la fotografia subacquea.

P 31 (20 Meters)

P 31 è la motovedetta del fratello P29 a Cirkewwa. Situato a ovest di Comino, P31 poggia ad una profondità di 20 metri ed è una buona opzione da combinare con le grotte di Santa Maria in una giornata di immersioni dalla barca. È anche un sito di immersione molto comodo per la pratica dell’apnea. Sembra che il nostro istruttore di apnea Matt apprezzi molto questo posto.

Siti di immersione
Siti di immersione

Gozo

L’isola settentrionale dell’arcipelago, Gozo, è anche un’ottima opzione per le immersioni. Si collega con Malta tramite traghetto, e ci vogliono solamente 20 minuti per attraversare il canale. Il carattere rurale dell’isola lo rende un po ‘diverso da Malta. Gozo offre immersioni di ottima qualità, con buone condizioni e generalmente abbastanza profonde.L’attrazione più famosa e’ il Blue Hole e Inland Sea.

Azure Window, Blue Hole (20 - 40 Meters)

Probabilmente il luogo di immersione più famoso dell’isola è il Blue Hole. È una formazione rocciosa molto curiosa che contiene una piscina naturale protetta da rocce dal mare aperto. L’acqua arriva sotto un’ampia apertura sul fondo. C’è anche una piccola grotta sul fondo del Blue Hole a circa 8 metri di profondità. Una volta fuori dal Blue Hole c’è una baia di acqua bassa dove è possibile passare sopra i resti della Azure Window, purtroppo crollata. È anche abbastanza interessante un camino verticale nell’altro sito della baia. Da 20 a 5 metri.

Siti di immersione
Siti di immersione

Inland Sea (20-40 Meters)

Perfetta combinazione con il sito di immersione Blue Hole. È proprio accanto alla vecchia Azure Window. Questa immersione parte da una baia molto silenziosa e chiusa al suo interno e si apre verso il mare attraverso un lungo tunnel. Da soli 3 metri a 20 o più alla fine del tunnel, dopo di che possiamo trovare un incredibile muro verticale che scende a 50 o più metri. Queste pareti sono l’estensione delle falesie accanto alla Azure Window. Ci sono anche grotte non molto profonde e ben illuminate dove è possibile penetrare. I colori su queste pareti sono molto spettacolari. Cernie e ricciole sono molto comuni in queste aree.